fbpx

logo

IL CAR SHARING LA MOBILITÀ DEL PRESENTE | Rossi S.r.l.
516
post-template-default,single,single-post,postid-516,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-rossi,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

IL CAR SHARING LA MOBILITÀ DEL PRESENTE

Sono passati circa otto anni dal lancio del progetto pilota di car2go a Ulma (Germania) ed oggi sono circa 14.000 le vetture del servizio pioniere del car sharing, che stanno trasformando il paesaggio urbano di molte metropoli come Milano, Berlino, New York e Chongqing.

Ormai il car sharing è diventato parte della nostra cultura, tanto che recentemente, in Germania, una smart car2go ha avuto un ruolo centrale nella serie TV crime tedesca “Tatort”. L’argomento “car sharing” è arrivato quindi in milioni di salotti di tutto il paese e, di conseguenza, è entrato a far parte della società odierna come vero stile di vita. Gli esperti sono da tempo sicuri che l’utilizzo di veicoli in condivisione avrà un’influenza decisiva sulla mobilità e la vita di oggi.

Ma che cosa ci riserva il futuro del car sharing. La digitalizzazione progressiva, il desiderio delle nuove generazioni di accedere ad un servizio anziché possederlo, l’urbanizzazione crescente sono alcuni dei fenomeni di tendenza socio-economica che oggi giustificano la condivisione di veicoli e il crescente successo del Car Sharing.

Tutte le tendenze socio-economiche di oggi giustificano la condivisione di veicoli, Non c’è da meravigliarsi, quindi, che il settore sia in piena espansione. Un veicolo car2go, infatti, viene in media noleggiato ogni 1,3 secondi. E questo è solo l’inizio.

Car2go, leader di mercato nel campo del car sharing a flusso libero, ha già raggiunto gli oltre due milioni di utenti e il trend di crescita è continuo. Un recente studio, condotto da Frost&Sullivan1, prevede che il numero di utenti del car sharing in tutto il mondo aumenterà di cinque volte entro il 2025 passando dagli attuali 7.9 a 36.7 milioni iscritti.

Secondo la World Bank2, entro il 2045 le persone che vivranno in città aumenteranno di circa 1,5 volte rispetto ad ora – arrivando ad essere sei miliardi. Ma già oggi la mobilità privata ha raggiunto i suoi limiti che si manifestano con ingorghi, mancanza di parcheggi e inquinamento

In questo contesto, car2go rappresenta una delle soluzioni di mobilità più concrete, utili ed innovative a disposizione dei cittadini per affrontare queste problematiche e ridurne l’impatto. Un recente studio dell’Università di Berkeley4 ha dimostrato, infatti, che ogni veicolo car2go elimina ben 11 auto private dalle nostre città, riducendo così la congestione da traffico, consentendo di liberare spazio prezioso per il parcheggio e migliorando la qualità dell’aria.

Un serizio green, connesso e autonomo che promette di semplificare il fenomeno della mobilità globale.